LA PIASTRELLA

La Piastrella (denominata anche "mattonella" o "pianella") è un elemento architettonico usato per rivestire le superfici di pavimento e muri come rifinitura e anche con fini artistici. Caratterizzata da spessore ridotto ( lo spessore minimo va da 6 a 9 mm), può presentare forme geometriche molteplici (quadrati, rettangoli,esagoni, etc.), dimensioni variabili (15x15 cm, 15x20 cm, 20x20 cm, ecc. ) e può essere realizzata con materiali diversi (laterizio, graniglia, marmo, ceramica, cemento, ecc. ), in alcuni casi la tolleranza dimensionale della piastrella può essere relativamente alta rispetto alla misura dichiarata, si tratta comunque di decimi di millimetro in più o in meno, in questo caso il lotto di piastrelle riporterà una lettera alfabetica correlata al calibro effettivo e dichiarato, del lotto di piastrelle.

La piastrella rientra all'interno della categoria dei prodotti semilavorati edili. La piastrella più comune si ottiene da un impasto di materiali argillosi e sabbie quarzifere cotto in forni a una temperatura oscillante tra i 1060 °C e i 1220 °C a seconda della tipologia per 30-60 minuti. Quando poi viene lasciato raffreddare, si ottiene un materiale resistente, rigido, non più solubile in acqua, con buona resistenza agli attacchi sia chimici che meccanici.

LE CATEGORIE DI PIASTRELLE

FORMATO E SPESSORE DELLE PIASTRELLE

SUPERFICI DELLE PIASTRELLE

PIASTRELLE SMALTATE E NON SMALTATE

CARATTERISTICHE TECNICHE DELLE PIASTRELLE

RESISTENZA ALL’ABRASIONE

RESISTENZA SCIVOLAMENTO

Photogallery Pavimenti

Photogallery Rivestimenti