Nella tua casa, il rivestimento delle pareti deve essere coordinato con le esigenze architettoniche dell’ambiente in cui vivi. Nelle scelte che riguardano l’arredamento, i rivestimenti rappresentano per questo una soluzione esteticamente fondamentale. Al Magazzino della Piastrella avrai la possibilità di coordinare al meglio gli abbinamenti tra pavimento e rivestimento, per trasformare la tua cucina e il tuo bagno in uno spazio nuovo.

PIASTRELLE

 

La piastrella è soprattutto colore. Essendo cotta a temperature decisamente più basse rispetto ai materiali dei pavimenti, sulla sua superficie i pigmenti si fissano in un’infinità di cromie e di motivi che si offrono ad altrettanti giochi di luce. Al Magazzino della Piastrella troverai esposti centinaia dimodelli: la possibilità di combinazioni diverse è davvero infinita. Anche la complicazione dei modelli diventa poi un’arte. Per creare un bagno a colori freschi e con motivi che ricordano ad esempio i giochi dell’acqua, o per dare alla tua cucina un riflesso di calore con richiami aborei o ai frutti, puoi prevedere l’impiego di greche o cornici a tuo piacimento. Inoltre, puoi provare tu stesso a impreziosire le fughe poste tra piastrella e piastrella con Ultracolorplus Mapei. Si tratta di una delle ultime novità del catalogo Mapei, una malta ad altissime prestazioni che possiamo offrirti in una vasta gamma di colori.

CERAMICA DECORATA A MANO

Nel panorama dei rivestimenti il colore e i vari motivi ad esso collegati possono essere ottenuti con efficaci tecniche industriali. Non si deve però trascurare un passato artigianale e artistico per questo tipo di manufatto: da secoli decorare argille e ceramiche è stata un’arte assai diffusa, anche e soprattutto nel fiorentino. In alcuni casi la creazione manuale è oggi ancora possibile, con risultati di eccellenza per gusto, originalità e raffinatezza del disegno.

MOSAICO

Il mosaico è la tecnica di rivestimento più antica. Già i greci, e poi i romani e i bizantini, ne fecero largo uso, come testimoniano alcune vere e proprie opere d’arte giunte intatte dal passato fino a noi. Se il rivestimento punta sulla resa degli accostamenti cromatici, la tecnica musiva si può definire una vera arte pittorica. Da piccole tessere in ceramica o in vetro si ottiene poi un risultato d’insieme di grande effetto, in una continua rincorsa dei giochi prospettici, con il piccolo dettaglio che si sovrappone e a un tempo si distingue nel totale.