Un pavimento è lo specchio della nostra casa. Ne rappresenta la personalità, ne mette in mostra l’anima. In questa galleria virtuale, così come nell’esposizione all’interno del nostro magazzino, puoi valutare alcune soluzioni che mettono in risalto la resa dei vari materiali impiegati per la pavimentazione.

GRES PORCELLANATO

Il grès è un materiale estremamente compatto e resistente. Le possibilità di usura sono dunque molto remote. Effetti di varietà e di gradevolezza sono ottenuti grazie anche a smaltature e a greche in marmo che impreziosiscono con motivi geometrici le varie superfici.
Per dare l’idea dell’eccezionale resa garantita da questo materiale ecco alcuni dei suoi requisiti base:

    • bassissimo assorbimento acqua
    • alta resistenza alla flessione
    • altissima resistenza al gelo
    • alta resistenza attacco chimico
    • altissima resistenza usura e abrasione
    • bassissima dilatazione termica lineare
    • altissima resistenza dei colori alla luce
    • altissima resistenza alle macchie

pavimenti-1

MONOCOTTURE

Come dicono i maestri artigiani del settore, soltanto il fuoco conferisce alla mattonella la durezza necessaria per continuare a durare nel tempo. A temperature di cottura elevate è possibile ottenere materiali altamente resistenti. Il grès è per eccellenza il materiale ad oggi più resistente sul mercato, ma anche la tradizionale monocottura può vantare requisiti di compattezza e durezza, con in più varie soluzioni offerte nei cromatismi e nei motivi.

KLINKER

Il Klinker è un materiale impiegato prevalentemente per le pavimentazioni di esterni. Resistente a temperature molto basse, offre eccezionali garanzie di durata.
Il Klinker trafilato, in particolar modo, nasce dall’argilla, che viene miscelata con acqua, plasmata, essiccata e sottoposta a una lenta cottura – fino a 26/34 ore – a ben 1250°C. Questo processo innesca nel materiale la fusione dei feldspati, che a loro volta legano le granelle degli inerti dando origine a caratteristiche tecniche di altissimo livello, affiancate a un fascino naturale unico.

COTTO

Il cotto toscano è da tempi antichissimi un materiale di pregio, particolarmente adatto nel creare una ambientazione calda, ricca di colore e familiarità. La lavorazione e la cottura a temperatura elevata di questa celebre argilla è testimoniata fin dal Trecento circa, ai fini di una fiorente produzione di orci, vasi, mattoni, tegole e, appunto, pavimentazioni. Ad essa è legato quel piacevolissimo gusto di tipico toscano che contraddistingue gli interni e gli esterni arredati con una eleganza antica.